Milioni di miliardi di alberi per contrastare un decennio di emissioni

Milioni di miliardi di alberi per contrastare un decennio di emissioni

Secondo la tesi del professor Thomas Crowther, scienziato presso il Global Ecosystem Ecology dell’ETH Zürich. , piantare miliardi di alberi potrebbe ridurre una quantità di CO2 nell’atmosfera corrispondente a quella prodotta nell’arco di un decennio.

Crowther ha in programma di piantumare 1,2 milioni di miliardi di alberi in parchi, foreste e zone verdi abbandonate, senza quindi intaccare aree rurali o già destinate ad altri utilizzi. La forestazione avrebbe un impatto nel contrastare il cambiamento climatico superiore a qualsiasi altra misura adottata finora.

Nel 2015, il patrimonio di alberi mondiale arrivava a 3 milioni di miliardi di alberi, la cui presenza abbatte le emissioni umani di 400 gigatonnellate annue. Se a questi fosse aggiunto un altro 1,2 milione di miliardi di alberi, verrebbe catturato un altro centinaio di gigatonnellate di CO2, pari alle emissioni causate dall’uomo nell’arco di un decennio.

Le Nazioni Unite hanno già varato il piano Billion Tree Campaign, che al momento ha permesso la riforestazione di 17 miliardi di alberi in diverse aree del mondo, ma dopo le indagini del giovane studioso, il programma potrebbe essere rinominato Trillion Tree Campaign.

 

Fonte: www.rinnovabili.it